Trapianti: Balduzzzi, terzi in Ue come donazioni

Ministro, dati molto positivi

(ANSA) – ROMA, 1 FEB  2012 – I dati del 2011 sull’attivita’ di donazione e trapianto in Italia sono ”molto positivi” ed evidenziano che la ”rete funziona anche in un sistema articolato, al contrario di quello che sostengono alcuni. La diversita’ a volte puo’ essere virtuosa, e questo ne e’ un esempio”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Renato Balduzzi, intervenendo al ministero alla presentazione del Report del Centro Nazionale Trapianti sull’attivita’ di donazione relativa al 2011. Commentando i numeri contenuti nel rapporto il ministro ha tenuto a sottolineare che ”l’Italia, con 21,7 donatori per milione, e’ terza tra i grandi Paese europei, dopo la Spagna (29,2) e la Francia (22,8), e che il dato italiano e’ superiore del 35% alla media europea (16,9)”.

Senza dimenticare, ha aggiunto Balduzzi, che considerando solo l’andamento ”confortante” del II semestre 2011 l’Italia sarebbe il secondo Paese europeo nelle donazioni dopo la Spagna, che storicamente in questi ambiti da tempo svolge un ruolo di primo piano.(ANSA).

Comments are closed.