Nord Italia Transplant compie 40 anni

(ANSA) – MILANO, 12 NOV 2012 - Nord Italia Transplant (Nitp), l’organizzazione interregionale che coordina le fasi che portano al trapianto per Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, compie 40 anni. La ricorrenza e’ stata celebrata oggi con un convegno nella sede della regione Lombardia a Milano.

”In Lombardia – ha sottolineato Roberto Formigoni, presidente della Regione – si pratica circa un quarto di tutti i trapianti che si effettuano in Italia: dal 1972 a oggi sono stati utilizzati 4.645 donatori, e i pazienti trapiantati nei centri lombardi sono stati quasi 16mila, ovvero piu’ della meta’ del totale degli interventi effettuati dalla rete Nitp”.

Paolo Rigotti, presidente Nitp, ha presentato le cifre che raccontano l’attivita’ dell’organizzazione. ”Al 30 settembre 2012 nel Nitp – ha detto – sono stati utilizzati 9.175 donatori e sono stati effettuati 28.487 trapianti (15.573 di rene; 695 di pancreas; 4.535 di cuore; 953 di polmoni e 6.721 di fegato e 10 di intestino). I pazienti in lista sono 3.590 (2.549 di rene, 110 di pancreas, 386 di fegato, 359 di cuore, 184 di polmoni e 2 di intestino)”. Nel 2012 la Lombardia con 23,7 donatori utilizzati per milione di abitanti, e’ tra le regioni piu’ attive nel reperimento. Dal 18 giugno 1972 al 30 settembre 2012, in Lombardia sono stati utilizzati 4.645 donatori, i pazienti trapiantati nei centri lombardi sono stati 15.799 (8.065 di rene, 2.879 di cuore, 3.735 di fegato, 454 di pancreas, 656 di polmone e 10 di intestino). I pazienti in lista nei centri lombardi sono 1.965 (1.359 di rene, 248 di cuore, 169 di fegato, 89 di pancreas, 98 di polmone e 2 di intestino).

”La Regione Lombardia – ha concluso Melazzini – crede molto in questa organizzazione. Difatti nella delibera dello scorso 6 agosto sull’ottimizzazione dei percorsi di rete, abbiamo inserito anche la rete dei trapianti”.

Comments are closed.